Search

Point ARCHIVIO|NEWS


  Point 2009


  Point 2008


  Point 2007



 
ARCHIVIO NEWS 2009

 
Barcheinrete NEWS 2009
 
 
Nasce un nuovo BOAT SHOW |  Fonte: Vela & Vela |  Categoria: Eventi

LA CRISI COMPATTA LA NAUTICA
NASCE UN BOAT SHOW AUTOGESTITO
CON 25 CANTIERI E 60 BARCHE NUOVE IN ACQUA AL VELA & VELA DI TRIESTE
dal 27 al 30 marzo al Porto San Rocco di Muggia
E...SOPRATTUTTO CON INGRESSO LIBERO !


La proclamata crisi stimola l’ingegno e produce effetti fino a ieri impensati in un settore di nicchia, spesso criminalizzato ed etichettato di lusso com’è quello della nautica da diporto.
“In una congiuntura economica in cui domina la recessione è ovvio che a soffrire per primo sia il superfluo, smentendo il luogo comune che ciò si limiti alle sole barchette e che i ricchi continuino a ordinare gli yachts “.
Ancora prima dell’immancabile appuntamento al Nautico di Genova, alcuni operatori si erano scambiati qualche impressione, avevano avviato un confronto con altri del settore e, attraverso un sorprendente movimento spontaneo, si sono ritrovati attorno a un tavolo scoprendo di essere più colleghi che eterni concorrenti. Hanno sotterrato l’ascia di guerra e si sono parlati.

Questa scintilla di entusiasmo è stata immediatamente circoscritta al settore della vela e ha individuato una precisa localizzazione geografica.
“Esclusivamente vela perché? Senza togliere nulla agli altri comparti nautici, chi pratica la vela come armatore, come costruttore o come semplice venditore deve possedere una profonda passione, dovrebbe avere una radicata cultura marinaresca e, a torto o a ragione, ritiene d’essere il traino emotivo della nautica”.
Se è pur vero che nove bambini su dieci, dovendo disegnare una barca, raffigureranno certamente una “vela”, è risaputo che il maggior business si colloca nel motore poiché mediamente sia nel mondo che in Europa e anche in Italia, ogni dieci diportisti soltanto due vanno a vela.
“Ciò è verissimo con due sole eccezioni nel nostro Paese: l’Emilia Romagna e il Friuli Venezia Giulia, dove il rapporto vela-motore si attesta rispettivamente su 40 a 60, avvantaggiando però quest’ultima regione, in fondo all’Adriatico, nella quale si celebra da quarant’anni la mitica Barcolana e dove, sulla scia di Pelaschier, Vascotto, Bressani, Bodini, Calligaris, Benussi e di tanti tanti altri nomi famosi che li hanno preceduti, si registra la più alta percentuale di tesserati alla Federazione Italiana Vela di tutta la Penisola.”

Autotassandosi, senza cedere alle lusinghiere offerte delle bancarelle pronte a vendere tutto ciò che con la nautica non c’entra, i rappresentanti di venticinque cantieri hanno avuto la fortuna di trovare l’immediata ospitalità di Porto San Rocco e con essa l’entusiasmo del suo General Manager, olimpionico di 470, Roberto Sponza, che permetterà di svolgere questo eccezionale evento con l’ingresso completamente gratuito.
Attraverso il passa parola si è creata una gamma espositiva specializzata capace di far invidia a più blasonati expo’ nautici, poiché le pubblicità sulle riviste specializzate promettono che a Muggia, negli ormeggi posti davanti la piazzetta di Porto San Rocco, gli appassionati di vela troveranno sia il piccolo e scattante O’pen Bic sia il prestigioso Solaris, e, a tutt’oggi, hanno confermato la loro presenza i seguenti cantieri: 2 Emme Marine, AD Boats, Archambaut, Arya Yachts, Baltic, Bavaria, Benetau, Blade Rider, Comar, Delphia, Elan, Grand Soleil, Hallberg Rassy, Hanse, Open Bic, Rustler, Salona, Seascape 18, Sly Yachts, Solaris, Sunbeam, The One Design, T-Yachts, Vismara, X Yachts.

Un’ultima annotazione riguarda la brevità della rassegna espositiva che, per pudore e anche per modestia i partecipanti definiscono una manifestazione di “porte aperte“, come usualmente i cantieri organizzano ognuno per conto proprio, anche se bisogna ammettere che dal 27 al 30 marzo nel Golfo di Trieste avrà luogo una sorprendente esposizione collettiva di barche, che i partecipanti-organizzatori ribadiscono di voler riservare esclusivamente alla vela.
Dubai il nuovo OPERA 53 |  Fonte: Opera |  Categoria: Eventi

Presentato a Dubai il nuovo Opera 53.

Il successo ottenuto da Opera negli Emirati Arabi Uniti ha indotto l’amministratore delegato del cantiere, Lucia Ferrara, a scegliere il Dubai Boat Show per il lancio internazionale del nuovo modello Opera 53.
Si tratta della seconda imbarcazione della gamma che segue il modello da 60 piedi e precede l’ammiraglia da 78 piedi che sarà varata nella prossima stagione. L’opera 53 riprende fedelmente gli stilemi della “sorella” maggiore e propone un’identica filosofia abitativa, sia sopra che sotto coperta.

Il notevole baglio e il design innovativo concedono il piacere di muoversi ovunque come se si stesse passeggiando in riva al mare; ci può sdraiare su enormi prendisole, sulla gradinata o sulla plancia di poppa come se fossero grandi terrazze; c’è tanto spazio da condividere con moltissimi ospiti durante una gita in mare o un party serale a bordo.

Sottocoperta il layout standard prevede due ampie matrimoniali, un lungo divano e il bagno con doccia.

Anche questo modello vanta caratteristiche di robustezza e leggerezza straordinarie ottenute attraverso i più moderni metodi di costruzione.

La carena progettata e brevettata da Franco Camillo Bandino le permette di navigare sicura su ogni mare e di ridurre considerevolmente il fabbisogno energetico affinché i consumi siano i più bassi tra quelli fatti registrare da imbarcazioni di pari prestazioni e dimensioni.
Nuovi Eventi ITAMA |  Fonte: Itama |  Categoria: Eventi

UN CALENDARIO FITTO DI EVENTI PER IL CANTIERE ITAMA
Catania, Spalato e Santa Margherita Ligure:
questi i prossimi appuntamenti con lo stile senza tempo firmato Itama


Marzo 2009 – Itama, brand del gruppo Ferretti, tra i leader mondiali nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht di lusso, inaugura la stagione primaverile con una ricca programmazione di eventi, grazie ad una strategia commerciale di grande respiro che da sempre contraddistingue lo storico marchio del “Made in Italy”.

Accanto a Siciliamare Yachting Service, dealer locale esclusivo per la Sicilia, Itama parteciperà all’edizione 2009 del Nauta, in programma dal 21 al 29 Marzo a Catania. Giunto quest’anno alla sua XIV edizione, il Salone Nautico del Mediterraneo è ormai diventato un evento di portata internazionale a cui le grandi firme della nautica nazionale non possono mancare.

Gli appuntamenti con lo stile Itama proseguiranno quindi in acque croate. Il cantiere, con Pivatus Yachting, sarà infatti impegnato a Spalato per il Croatia Boat Show, in programma dal 28 Marzo al 5 aprile. Ed è proprio sulla sponda orientale del Mare Adriatico che le imbarcazioni Itama e il loro stile vintage stanno trovando un contesto capace di valorizzarne le linee distintive, rendendole conosciute ed apprezzate dai diportisti più esigenti.

Protagonista di entrambe le kermesse sarà l’Itama Forty, il modello più celebre del cantiere per il suo design classico, con l’inconfondibile scafo blu e la coperta bianca che sottolineano le linee sportive di un open-yacht senza compromessi. Sportività che potrà essere “toccata con mano”: in occasione del Nauta e del Croatia Boat Show, infatti, sarà possibile effettuare prove in mare.
Proprio questi primi saloni nautici di primavera saranno quindi l’occasione ideale per vivere in prima persona il contatto senza filtri con il mare che solo le imbarcazioni Itama sanno offrire, le loro doti di performance e la loro classe senza tempo.
E non è tutto. Merita una menzione a parte la presenza di Itama, accanto al dealer Bocche di Bonifacio Yachting, al Santa Boat Show, l’esposizione nautica dell’usato che anche quest’anno si svolgerà dal 26 al 29 marzo, nella pittoresca cornice di Santa Margherita Ligure. In questa occasione, la marina della città ligure accoglierà gli itamisti più affezionati, ma anche nuovi prospect, per visitare e provare in prima persona gli sportivi open yacht Itama. Per l’intera durata della manifestazione saranno disponibili per le prove a mare due dei modelli di punta della flotta Itama: l’Itama Forty e l’Itama Fiftyfive.
European Powerboat '09 |  Fonte: Linssen Yachts |  Categoria: Mercato

Linssen Grand Sturdy 40.9 EUROPEAN POWERBOAT OF THE YEAR 2009

Gennaio 2008-Gennaio 2009. Linssen Yachts ed il suo Linssen Grand Sturdy 40.9, un anno di grandi risultati. Il 40.9 é uno spazioso motor yacht (12.85 x 4.30 m) con un layout pratico e funzionale.
Questa scelta progettuale unita ad una motorizzazione intelligente ed una facile gestione hanno permesso il raggiungimento di una diffusa soddisfazione e successo presso tutto il pubblico europeo che ha premiato il cantiere di Maasbracht con oltre 40 ordini nell'anno 2008.

Lo scorso sabato 17 gennaio, giornata iniziale del BOOT di Düsseldorf che ha celebrato la sua 40-esima edizione ha visto Linssen Yachts ricevere tale riconoscimento. Questo award é basato sull'opinione espressa da un importante numero di giornalisti della stampa del settore che hanno prima nominato poi premiato yacht di diverse categorie.

Queste le parole espresse da Ed Houben, Sales Manager di Linssen Yachts "Linssen è estremamente fiero di ricevere tale riconoscimento. Specialmente in un anno carico di insidie come questo. Il premio riflette il reale comportamento dei 40 clienti europei che hanno scelto ed ordinato questo yacht (suddividendone la scelta sulla versione Aft Deck Cabin e soprattutto Sedan, andata bene nel Mediterraneo).
Questo yacht offre il lay out più spazioso tra tutte le barche della sua classe, uno stile semplice ma facile da gestire e da mantenere, un grande valore che cresce nel tempo dovuto all'uso dell'acciaio e di materiali appositamente studiati, insomma una barca "keeping value".
Uno yacht che offre molto di più del suo reale e competitivo prezzo di mercato"
.
La Rivoluzione ZF |  Fonte: ZF Marine |  Categoria: Mercato

ZF STEERCOMMAND – LA RIVOLUZIONE DELLA MANOVRABILITA’

ZF Marine ha sviluppato, in stretta collaborazione con AYT (Advanced Yacht Technology), per Ferretti Yachts e Mochi Craft, un innovativo sistema di pilotaggio e manovra. In allegato il comunicato stampa ZF Marine, le immagini dei controlli, dei componenti e il simulatore di pilotaggio.

Allegato Stampa
Novità FASHION YACHTS |  Fonte: Fashion Yachts |  Categoria: Mercato

Maurizio Magri nuovo Direttore Commerciale per
Cantieri Navali Fashion Yachts


Maurizio Magri nuovo Direttore Commerciale per Cantieri Navali Fashion Yachts
Pisa, 27 gennaio 2009 - Maurizio Magri è il nuovo Direttore Commerciale di Cantieri Navali Fashion Yachts.

Maurizio Magri, new entry di Cantieri Navali Fashion Yachts, dopo l’Accademia Navale di Livorno ha ottenuto il diploma di laurea in Marittime Management presso la Texas AM University e ha maturato una lunga e significativa esperienza come imprenditore e manager del settore nautico di alta gamma.
Dal 1985 ad oggi si è distinto in società italiane e multinazionali - C.B.I. NAVI SPA, Cantieri Navali Lavagna proprietari dei marchi GHIBLI ed ADMIRAL, Tecnomar spa. ricoprendo ruoli di crescente responsabilità.

“Sono davvero entusiasta di affrontare un impegno tanto importante quale la crescita commerciale del Cantiere – ha commentato Maurizio Magri - La sfida che Cantieri Navali Fashion Yachts mi ha lanciato è per me assolutamente avvincente, non solo per il compito che mi sarà affidato, ma anche per l’opportunità di lavorare con Fabrizio Politi.”

“Riponiamo grande fiducia nelle potenzialità di Maurizio Magri” ha dichiarato Fabrizio Politi, CEO e fondatore di Cantieri Navali Fashion Yachts – “È la figura che da tempo stavo cercando per supportare la crescita commerciale del cantiere. Sono sicuro che e la sua lunga esperienza nella nautica sarà preziosa per il nostro cantiere.”

Ufficio Stampa Cantieri Navali Fashion Yachts:
RdP Strategia e Comunicazione s.r.l.
tel 02 7490794 rdp@rdp.it
Bavaria Cup Sanremo 2009 |  Fonte: Veladoc |  Categoria: Sport

Bavaria Cup Sanremo 2009

La prima Bavaria Cup della stagione si svolgerà il prossimo 4 e 5 Aprile 2009 davanti al litorale sanremese per opera della Eritros Mare, nell’ambito del Trofeo Patti Gandini organizzato da Veladoc in memoria della velista dell’omonimo Racing Team.
Gli armatori delle imbarcazioni Bavaria, oltre a partecipare alla classifica assoluta della regata, si contenderanno la vittoria nelle diverse classi di appartenenza, costituite in base alla lunghezza e al modello. Per tutti i partecipanti saranno messi a disposizione appositi ormeggi a partire dal giorno precedente la manifestazione.
Il Trofeo Patti Gandini sarà assegnato al 1° classificato del raggruppamento ORC e Libera. Saranno inoltre stilate classifiche separate per il raggruppamento ORC Int./ORC Club, per il raggruppamento Libera ed eventuali classi Monotipo.
Novità di questa settima edizione è la Cruising Cup, una regata riservata a barche da crociera divise tra cantieri di appartenenza, un modo per avvicinarsi allo spirito della competizione e navigare in compagnia. Questi scafi dovranno regattare senza spinnaker, mentre sarà consentito l’uso del gennaker senza tangone con penalizzazione del 5% sul tempo reale.
Le regate saranno disputate applicando il Regolamento di Regata Isaf, la Normativa Federale Vela d’Altura, il Regolamento ORC Int., il bando e le istruzioni di regata. Le iscrizioni vanno effettuate entro il 2 aprile press il Veladoc Racing Team.

ORGANIZZAZIONE :
VELADOC RACING TEAM
Via del Castillo 17 - Portosole - 18038 Sanremo (IM)
Tel +39 0184 541251
info@veladoc.it
www.veladoc.com

ERITROS MARE
Via Goethe 61/63 - 18038 Sanremo (IM)
Tel +39 0184 500019
eritrossanremo@eritrosmare.com
www.eritrosmare.com
Arriva il SARNICO Grande |  Fonte: Cantieri di Sarnico |  Categoria: Mercato

Sarnico Grande:
cuore sportivo, linea aristocratica.


L’ammiraglia della gamma è un 80 piedi che ripercorre il successo di stile ottenuto dai precedenti modelli coupè. Il progetto è stato coordinato dallo studio tecnico del cantiere che ha unito le idee di ingegneri e architetti di fama internazionale. Carlo Nuvolari e Dan Lenard hanno dato origine a una linea aristocratica capace al tempo stesso di esprimere il temperamento sportivo scatenato dalle propulsioni di superficie.

Il disegno della carena è stato affidato allo studio d’architettura navale Victory Design di Brunello Acampora, esperto nella progettazione di imbarcazioni veloci.
Seguendo un tipico percorso del cantiere, il layout è stato elaborato attraverso la realizzazione di un mock up in scala reale per analizzare “dal vivo” ogni spazio, sopra e sottocoperta, al fine di ottenere la massima abitabilità e la migliore ergonomia. Tutti gli ambienti sono all’insegna della comodità, del lusso discreto e di un nuovo stile che abbina componenti d’arredo moderni con l’arte e la precisione dei falegnami d’antica tradizione.
Il profilo presenta molti elementi estetici distintivi delle imbarcazioni Sarnico, come il tipico raccordo del ponte con il parabrezza, la forma dei cristalli laterali, la curvatura delle mastre di poppa, l’esaltazione delle prese d’aria sulle murate, capaci di richiamare i concetti di potenza e velocità.
La tuga rimane slanciata anche nella versione con command bridge, il ponte superiore che permette di assaporare tutta l’emozione delle prestazioni e di manovrare più facilmente controllando dall’alto gli ingombri.
L’unità è spinta da due motori Man turbodiesel common rail di ultima generazione da 1550 o 1800 cavalli ciascuno. La potenza non è esasperata perché per navigare a velocità elevate il cantiere ha adottato criteri evoluti, quali l’approfondita analisi delle linee d’acqua, l’attento controllo del peso di ogni componente, l’accurata scelta dei materiali e dei metodi di costruzione. Questo lungo lavoro di progettazione ha permesso altresì di rispondere al meglio alle ormai irrinunciabili esigenze di contenimento dei consumi a fini ecologici.
Nel sito produttivo di Capriolo, sede del cantiere, sono già in avanzata fase di costruzione le prime due unità per le quali è stato appositamente allestito un intero edificio dotato di due postazioni di lavorazione e di una cabina di verniciatura tra le più grandi al mondo per la personalizzazione dell’imbarcazione con colori speciali.

SCHEDA TECNICA
Lunghezza f.t.: 23,95 m
Larghezza massima: 5,95 m
Dislocamento a secco: 42 t
Motori: 2 diesel MAN da 2 x 1550 o 2 x 1800 cv
Capacità serbatoi carburante 6.000 l.
Capacità serbatoi acqua 1300 l.

Per informazioni
Cantieri di Sarnico
Viale degli Abruzzi 25, 25031 Capriolo (BS)
Tel: +39 030 74 61 165 fax: +39 030 74 61 704
www.cantieridisarnico.itinfo@cantieridisarnico.it
SLY YACHTS cambia sede! |  Fonte: Sly Yachts |  Categoria: Cantieri

Il team Sly vi aspetta in una nuova, bellissima sede.

Il nuovo indirizzo
Sly Yachts s.r.l.
Via della cooperazione 521
47020 Pievesestina di Cesena (FC), Italy

Per contattare Sly Yachts s.r.l.:
tel. +39 0547.313367
tel. +39 0547.313377
fax +39 0547.417778
SESSA MARINE "Gamma Fly" |  Fonte: Sessa Marine |  Categoria: Mercato

Sessa Marine sempre più forte e propositiva lancia la “gamma Fly”!

Grazie alla ricerca durata oltre 3 anni, Sessa entra nella fascia del mercato Flying - bridge con il suo stile unico fatto di qualità, design e ricercatezza esclusiva. Una gamma nuova, che rivoluziona il concept di Flying - bridge yachts con grandi idee e nuove soluzioni rispetto a ciò che il mercato offre. La gamma prevede 4 yacht dai 45 ai 70 piedi che saranno presentati entro i prossimi 4 anni.

Il 2009 vedrà il lancio del 52 Fly motorizzato con Volvo Ips 2 da 850 hpx2.
Il nome della gamma rimane una sorpresa e sarà presentato entro breve alla stampa.
BROCHURE
 
 
 
:: Home  ::  Prove  ::  Eventi  ::  Pesca  ::  Mare TV  ::  Servizi  ::  Contatti  ::
Copyright .: IMAGE CORPORATION :. 2008
Il nuovo schermo glamour per la nautica Homepage News Prove Eventi Pesca MareTV